Comments

The Island 1&2 — 6 Comments

  1. Pingback:Floating Tremolo | Matteo Paiato

  2. CIao Matteo,
    avevamo scambiato delle battute su laster, qualche tempo fa… oggi cercando delle informazioni sul Moen Buffalo, ritrovo il tuo blog: che piacere.

    Mi daresti qualche impressione su questo scatolotto, comparato nella funzione di Amp simulator / DI con il Palmer o Behringer ?

    grazie mille e saluti
    CLaudio

    • Ciao Claudio,
      ben ritrovato!!! ho scoperto il moen buffalo al music china qui a Shanghai l’anno scorso. Stavo provando i loro pedalini quando mi sono accorto che il suono non usciva dall’ampli ma da un PA con casse full range normalissime e il suono era spettacolare.Lo volevo prendere sul posto ma ne avevno solo uno per la fiera e cosi’ glil’ho ordinato la settimana dopo. Rispetto alle DI box palmer o behringher ha il vantaggio che non solo e’ DI box e speaker simulator ma e’ anche un potente equalizzatore parametrico e un amp simulator. Di fatto anche rispetto al Palmer Poket amp o ai vari tech 21 Sansamp il suo punto forte e’ che e’ come avere un amplificatore pulitissimo e lienarissimo in cui entrare con pedalini vari. poi il suono puo’ essere plasmato con l’equalizzatore interno che ha i medi parametrici e che e’ molto efficace. Altra cosa positiva e’ che ha un controllo per attenuare il segnale in ingresso ed e’ utilissimo quando gli si mettono prima dei boost, overdrive o distorsori, ne puoi mettere quanti ne vuoi e avviamente il segnale si ingrossa parecchio ma con l’attenuatore lo si puo’ riabbassare per portarlo a livelli normali. L’unico neo e’ che con il controllo degli alti dopo la meta’ c’e’ un po’ di fruscio. E’ un apparecchio molto valido che permette di ottenere un ampissimo spettro di sonorita’. Tra un po’ lo recensiro’ completamente ma devo ancora usarlo a fondo per sperimentare. Se riesci a trovarlo ad un prezzo decente prendilo, non ti dovrebbe deludere.Se hai bisogno di altre informazioni piu’ specifiche chiedi pure!!! posso chiederti dove lo trovi (in italia?)?

      Ciao
      Matteo

  3. grazie mille Matteo per il tuo post… L’idea di un coltellino svizzero con il quale giocare mi allettava parecchio: DI, Speaker emulator, amp per cuffie… Insomma la possibilita’ di collegarci pedali o usarlo in sala prove per uscire dal PA con un simulatore, registrarci, etc, mi sembrava ottima. Sfortunatamente il Buffalo si trova solo oltremanica…Io sono a Roma, ma mi muovo spesso in giro per l’Italia.
    Provero’ a cercarlo.
    Un abbraccio e grazie ancora
    Claudio

    • Ciao Claudio,
      Tempo fa sul sito della moen effects era indicato tra i distributori un negozio italiano ma poco tempo fa ho ricontrollato e non c’é piú. Nei prossimi giorni provo a vedere se mi ero salvato da qualche parte il loro contatto e gli scrivo per vedere se distribuiscono ancora i prodotti moen, se si aggiungo i loro contatti nella recensione che sto scrivendo.

      Ciao
      Matteo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: