HomeHome RecordingZoom R8 – Registratore Multitraccia Digitale – Recensione

Comments

Zoom R8 – Registratore Multitraccia Digitale – Recensione — 18 Comments

  1. che dire … un saggio (la persona, non l’articolo).
    Gli oggetti sono al nostro servizio e non viceversa.
    Applauso!

    Fulvio

  2. Ho acquistato un R8 per Natale forte delle tante positive recensioni. Purtroppo non riesco a capire come funziona. Se qualcuno in zona Milano lo conoscesse, pago lezioni al mio domicilio per imparare ad usarlo
    Grazie in anticipo a chiunque riesca a darmi una mano
    Max

    • Ciao Massimo, ma il manuale non e’ chiaro? io non leggo mai manuali e cerco sempre di capire come una cosa funziona usandola ma con l’ R8 non ho potuto evitare di studiare il manuale, di fatto e’ indispensabile perderci almeno un paio di giorni manuale e R8 alla mano. a distanza non e’ certo facile insegnare ad usare un aggeggio del genere ma se hai domande specifiche e vuoi provare a farle magari qualcuno che legge può’ provare a rispondere. su youtube ci sono vari video che spiegano come usarlo, hai provato a seguirli?
      Matteo

  3. Grazie per la risposta Matteo, ho provato a leggere il manuale ma vedere come funziona è tutt’ altra cosa. io non sono un professionista e sfrutterei poco tulle le potenzialità del oggetto però gradirei saperlo usare per quello che mi serve.

  4. Salve, trovo l’articolo molto interessante. Sono indeciso tra r8 e Boss br-800.
    Volevo chiedere qualcosa sull’r8.
    Se si registra utilizzando gli effetti o le simulazioni, è possibile cambiare successivamente effetti o parametri?
    Per la chitarra acustica c’è qualche processore?
    Hai avuto modo di confrontare i suoni della drum machine dello zoom con quella di altri?
    Grazie

    • Ciao, ci sono effetti che si inseriscono in insert e possono essere cambiati dopo aver registrato, effetti che si inseriscono invece sull’input vanno registrati e non si possono cambiare, scusa l’attesa per la risposta.
      Per acustica ci sono delay, reverberi e modulazioni
      la drum machine ha suoni abbastanza rudimentali ma e” molto pratica da usare

      A mio avviso l’R8 e’ più pratico da usare del boss

      • Grazie, in effetti, i base a ulteriori ricerche, sarei più orientato sullo Zoom. Ha l’editor della drum machine integrato. Per quanto riguarda il software in dotazione, avrei preferito il Sonar, ma vabè… tanto credo che lo Zoom sia integrabile anche col Sonar, che potrei prendere separatamente.
        Anche il prezzo è sensibilmente più basso rispetto al Boss e poi ho sentito delle registrazioni effettuate con lo Zoom (si trovano su youtube) e mi rendo conto che se uno sa metterci le mani può fare un ottimo lavoro anche questo strumento.

  5. Interessante recensione.

    Avrei bisogno di un chiarimento. Fino ad ora ho sempre avuto multitrack della Boss (BR-600 e BR-800), e a parer mio uno dei loro punti di forza è la presenza delle virtual tracks: per ognuna delle 8 tracce esistono cioè 8 V-tracks, secondo me utilissime quando si ricorre a varie alternate takes, decidendo poi alla fine la migliore da scegliere per la versione finale del brano.
    Ecco, nello Zoom R-8 c’è qualcosa di simile? Leggendo il manuale la cosa non mi è per nulla chiara. In pratica: è possibile registrare differenti takes della stessa traccia e successivamente decidere – fra le varie – quale usare per il progetto finale? Grazie!

  6. Salve a tutti, ho da poco il reg. Zoom R8 sto facendo delle prove, registro base midi da una tastiera in stereo e il microfono è meglio registrarlo in mono o in stereo, cambia qualcosa? ho fatto delle prove non percepisco differenze. grazie

  7. Articolo interessante. Sono anch’io un chitarrista che detesta smanettare sul cd. Usavo un Boss micro br con cui ho fatto tre demo. L’ R8 che ho appena preso sembra quasi un’astronave! Vorrei capire solo una cosa. C’è modo di cancellare una singola take che è venuta un po’ sfigata? D’accordo che posso assegnare un’altra take alla medesima traccia, però mi piacerebbe eliminare subito quello che non va. Oppure l’unico modo è un trim un po’…..cattivo? Grazie in anticipo per la risposta.

    • Ciao Lorenzo, dopo mesi senza poter lavorare sul blog riprendo oggi e scusami il ritardo nella risposta!!!
      Sei riuscito a risolvere?

  8. Ciao,
    ho una domanda da neopossessore,
    è possibile registrare dal mixer del pc? Mi spiego con un esempio: se guardo un video su youtube posso registrare sul R8 l’audio?
    Non ho idea se la domanda ha poco senso, quindi perdonami nel caso.
    Grazie,
    ciao
    F

  9. Ciao, io ho preso l’R8 perchè lo si usa anche per andare live con sequenze registrate, suonando le tastiere con diverse band. Con lo Zoom R8 si può mandare infatti in cuffia al batterista il click che la macchina fa partire dalla traccia 1 e 2, e mixarlo volendo anche con le tracce delle sequenze, così il batterista può suonare nei live a tempo, con entrambe in cuffia. Indispensabile ormai per me, per andare live.

    • la qualita’ massima e’ di 24 bit 48Khz, i preamp sono abbastanza buoni.
      Le simulazioni interne sono paragonabili ai multieffetti Zoom di una decina d’anni fa, io non le userei

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *